IL DESTARSI DELL’ESPERIENZA UMANA

Gli Incontri sono quegli avvenimenti irripetibili che segnano la vita del mondo e della persona.

 

incontri interno

A questo livello dedichiamo una serie di appuntamenti, di diverso argomento: dal bisogno di una luce su tutta l’esistenza (Enciclica di Papa Francesco) a un grande testimone come Pèguy, di cui ricorrono i 100 anni dalla morte, che ha segnato la vita del CMC fin dalle origini e (soprattutto) dell’Europa.

E’ nell’esperienza dell’uomo che accade tutto: il dolore, la fatica, il limite della sua condizione, l’operosità e l’indomabile speranza, quella speranza che ne disegna il volto e non finisce di stupirci ogni volta che emerge dalle macerie dell’esistenza e dei fatti del mondo.

Il Potere – non solo quello pre-potente, ma anche quello a cui ci si consegna per quieto vivere – tende a non fare durare quegli “incontri”, a non destare quella consapevolezza che potrebbe generare una vita nuova per sé e per gli altri. Per questo i “padri” (Incontro con Giacomo Poretti) vanno sostenuti, perché aprono al mondo, sono coloro che i giovani cercano, che i figli implorano…

C’è un “potere dei senza potere”, così bene raccontato e scoperto da Vaclav Havel, su cui impostare la vita, si può poggiare l’esistenza su quella verità dell’esperienza umana che si è destata, verità di giustizia, di conoscenza, di utilità, di affetti. E’ il tempo della persona questo! Si può scoprire tutta la possibilità e il gusto del vero – e non dell’apparenza – fino a dare iniziali forme ad una nuova polis.

“Ci si domanda se il «futuro più luminoso» sia sempre veramente e soltanto il problema di un lontano «là». E se invece fosse qualcosa che è già qui da un pezzo e che solo la nostra cecità e fragilità ci impediscono di vedere e sviluppare intorno a noi e dentro di noi?”
(Valclav Havel, Il potere dei senza potere)

L’attrattiva della verità nella crisi della polis

Ottobre
Intorno a “Il potere dei senza potere” di Vaclav Havel
Mauro Magatti, Sergio Berlardinelli, Wael Farouk

Capace di illuminare tutta l’esistenza

Novembre
Lumen fidei, dialogo sull’Enciclica di Papa Francesco

sono stati invitati
Guzman Carriquiry, sottosegretario Pontificio Consiglio per i Laici, Salvatore Veca, filosofo

Come è difficile essere padri

Marzo
sono stati invitati
Giacomo Poretti, attore, Ignatius Solgenitzin, musicista, Paola Mastrocola, scrittrice e il Cardinale Angelo Scola Arcivescovo di Milano

Il temporale e l’eterno

Maggio
1914 – 2014 -L’incontemporaneo Charles Peguy, giornalista, scrittore, padre

Fabrice Hadjadj, filosofo, Laurent Lafforgue, matematico Medaglia Fields e Pigi Colognesi, giornalista e scrittore

Vita di don Giussani

Settembre
di Alberto Savorana, ed. Rizzoli
Paolo Mieli, direttore RCS, Giorgio Vittadini, Presidente Fondazione Sussidiarietà, Eugenio Mazzarella, filosofo
coordina Monica Maggioni, direttore Rai News24

in collaborazione con Università Cattolica di Milano

I Promessi Sposi nella città contemporanea.

“Perché m’avete presa?” - Il rapimento di Lucia

con Lucia Bellaspiga
attore Laura Piazza

 

 

Per seguire la diretta streaming dell'incontro clicca qui