Dal 13 al 15 giugno 2018
Largo Corsia dei Servi Piazza Beccaria, Milano
con il Patrocinio del Comune di Milano

Nel prossimo giugno 2018 un nuovo evento cittadino vedrà la luce: la prima edizione del Festival di Cultura “Andiamo al largo”, prendendo il nome da Largo Corsia dei Servi che, con l’adiacente Piazza Beccaria, è divenuta una nuova “piazza” nel centro della metropoli.

“L’io rinasce in un incontro” è il tema sviluppato con eventi di spettacolo e musica, riflessioni, teatro, filmati e interviste. Dal 13 al 15 giugno dal pomeriggio alla sera inoltrata, dal palco di Piazza Beccaria e dal Palco di Largo Corsia dei Servi, cenando e stando insieme presso gli Street Food.

Giornate per condividere l’esigenza di “ciò che vale e permane sempre”, indelebilmente inscritta nel cuore dell’uomo. E per metterci in movimento, “andando al largo”.
A parlarci saranno i maestri, la voce delle comunità e delle genti, le periferie al ‘centro’, l’inventiva dei giovani, i corpi intermedi tra società e politica.
Incontreremo tra gli altri Massimo Popolizio, S. E. Maio Delpini, Giuseppe Guzzetti, Arianna Scommegna, Davide Van des Sfroos, Philippe Daverio, Salvatore Carrubba, Piero Colaprico, Riccardo Bonacina e vivremo l’arte in cammino di Alda Merini, Giorgio Gaber, Giovanni Testori, John Steinbeck, Raymond Carver, Bill Congdon, Pasolini.

 

​Il teatro con letture e dialoghi dai Promessi Sposi, la letteratura con gli anniversari americani di Steinbeck, Carver e Wallace, le conversazioni con personalità internazionali e cittadine, concerti di musica classica e jazz, performance di poesia con giovani autori, una mostra di fotogra a, giovani gruppi rock e vocal emergenti.

Vivere insieme (la città come fenomeno comunitario), ascoltare e informare su:

  • le periferie al centro (testimonianze)
  • c’è bisogno di maestri (dalla storia e letteratura, uomini e donne per l’oggi)
  • la città del bene (non profit, educazione e altro)
  • dalle genti (l’apporto delle culture) creatività e innovazione (storie di start-up e imprese giovani).

Riprese video, social network, radio, con interviste ai protagonisti della cultura, delle istituzioni e di aziende profit e non profit, con una postazione quotidiana in diretta per confrontarsi sui gradi temi di attualità.

La recentissima riqualificazione urbana ha riconsegnato questi storici snodi del centro storico, tra l’abside del Duomo e San Babila, allo sguardo e alla considerazione della storia di Milano, che scorre in ogni angolo. Dalle Terme romane del II secolo, alla Corsia dei Servi (primo nome di Corso Vittorio Emanuele), ai Forni della rivolta attualizzata dal Manzoni, alla Madonnina e alla statua del Beccaria dei Diritti e delle Pene (uno spazio sarà dedicato al racconto storico artistico di questi luoghi).

Al centro l’edificio di Caccia Dominioni sede da un anno del prestigioso Centro Culturale di Milano e la chiesina di San Vito, dove furono battezzati Michelangelo Merisi detto il Caravaggio e suo fratello, abitanti in via Passarella, diverranno luoghi di conversazione e proiezione.

Programma


Mercoledì 13 giugno

Palco Corner Largo Corsia dei Servi
Ore 18,30
Interviste sulla città e collegamenti social
Centri e periferie di una metropoli europea
L’investigatore Binda ‘ispeziona’ le piazze
con Piero Colaprico (Repubblica)
invitati Giuseppe Sala, Sindaco di Milano
Luigi Pagano, Prefetto Penitenziari Lombardi
Alberto Sinigaglia, Progetto Arca
Piazza Beccaria e Largo Corsia dei Servi
Ore 19,00
Musica e street food con
Birrificio e i locali delle piazze
ore 20,45
 Concerto inaugurale di musica
Concerto
 con Maria Silvia Spigarelli, voce
Gianni Fusco, voce
 Luca Motta, basso elettrico
 Ermes Angelon, batteria
Carlo Pastori,
fisarmonica tastiere e voce

Walter Muto,
chitarra voce e arrangiamenti 
e una canzone con Davide Van De Sfroos
con i saluti introduttivi di Filippo Del Corno,
Salvatore Carrubba, Camillo Fornasieri, Giacomo Poretti
Ore 21,45
Furore
interpretato da Massimo Popolizio
“Grapes of wrath” di John Steinbeck (1902-1968)
Introduzione di Camillo Fornasieri
Sala Espositiva San Vito al CMC
Ore 15,00 – 23,00
Mostra di Fotografia “Spirit of Jazz”
Di Pino Ninfa
Milano Photofestival e PhotoWeek


Giovedì 14 giugno

 

Palco di Piazza Beccaria
ore 18,30
Società e politica: i corpi intermedi e i luoghi dove ricresce la democrazia
Con Giuseppe Guzzetti, Dario Di Vico, Antonio Polito, Gianluigi Petteni
Ore 19,45
Voci dall’America
Concerto
con Valentina Oriani, voce
Gianni Fusco
, voce
Luciano Gentile
, voce
Walter Muto
, voce e chitarra 
0re 21.00
Luoghi, personaggi e santi dei vicoli intorno alla Madonnina
con Philippe Daverio
Andrea Beneggi
Con proiezione di immagini
Ore 22,00
“Confesso che ha vissuto”
Spettacolo-racconto su Alda Merini
con Manuel Serantes Cristal
introducono Lucia Bellaspiga e Arnoldo Mosca Mondadori
Auditorium CMC
Ore 17,30
“E a loro non venne in mente di andarsene”
Trent’anni con Raymond Carver (1988-2018)
A cura di Luca Manes
 Ore 19,30
Periferie al “centro” William Congdon
 Congdon: la “grande migrazione”
La pittura degli anni ’70, un’inchiesta nelle “periferie” del mondo

Diari, opere di Congdon, docufilm del viaggio di Pasolini
Rodolfo Balzarotti
con Roberto Villa, fotografo (con Pasolini nel viaggio nello Yemen).
Ore 21,00
Giovanni Testori “La realtà, un indirizzo infallibile”
A 25° anni dalla morte, videointerviste dal 1967 al 2003
e il saluto di don Luigi Giussani 

Ore 22,00
“Pasolini, il poeta che sfidò il nulla”
Videolettura ambientata a Milano
di Matteo Bonanni, Andrea Carabelli, Fabrizio Sinisi

Palco Corner di largo dei Servi
Ore 19,30
Se tutte le strade portano a Milano.
Ricerca, cultura, innovazione
Interviste e collegamenti social
con Salvatore Carrubba (Radio 24)
Sono stati invitati
Gianmario Verona, Giuseppe Bonomi,
Pietro Modiano, Piero Bassetti

Sala Espositiva CMC
Ore 15,00 – 23,00
Jazz Spirit
Visita alla mostra di fotografia di Pino Ninfa
Milano Photofestival e PhotoWeek

 


venerdì 15 giugno

Palco di largo dei Servi
Ore 17,30
I giovani leggono l’Europa
Gli indipendentismi del terzo millennio: egoismo o diversità?
Dalla Catalogna alla Scozia: gli uomini, la storia e il diritto

a cura degli studenti del Liceo don Gnocchi di Carate Brianza
introduce Matteo Martellosio

Ore 19,3
Si fa largo la città del bene
Interviste e collegamenti
con Riccardo Bonacina (Vita), Padre Maurizio Annoni,
Asfa Mahmoud, Gilberto Sbaraini

Palco di Piazza Beccaria
Ore 18,30
I Promessi sposi e la città contemporanea
“Se lo vedessi! Se lo sentissi! Dov’è questo Dio?”
L’incontro tra il Cardinale e l’Innominato
con S.E. mons. Mario Delpini
e Luca Doninelli
Legge Arianna Scommegna

Ore 19,30
Ballando il jazz prima delle stelle
Concerto della
MILANO HOT JAZZ ORCHESTRA

 

ore 20,45
“L’appartenenza è avere gli altri dentro di sé”
Concerto tributo a Giorgio Gaber
con Formazione minima
Lorenzo Bartolini, voce
Lorenzo Gasperoni, chitarra
Sergio Gerasi, disegni

Ore 22,00
Dalle genti.
Concerto del Coro Elykia
Diretto da Raymond Bahati
Cantori, percussioni, archi e ottoni: musiche e canti dal mondo

Auditorium CMC
ore 17,00 e 18,00
Praga 1968. L’impossibile primavera
Docufilm immagini di repertorio della Televisione Ceka
con Vaclav Havel e la manifestazione del 1°maggio 1968
a cura del Meeting di Rimini
introduzione di Walter Ottolenghi e Ruzena Ruzochova

Ore 19,00
Periferie al “centro”. La Fotografia legge il presente
“Là dove c’era l’erba. Le periferie milanesi ieri e oggi”
a cura del Circolo Milanese della Fotografia
introduce Lucia Laura Esposto

ore 21,00
Jazz performance: tra sacro e profano
Evento della mostra “Jazz Spirit”
con Giovanni Falzone, tromba e elettronica
Alessandro Rossi batteria e elettronica

Sala Espositiva San Vito al CMC
open 15,00 – 23,00
“JAzz Spirit”
Visita alla mostra di fotografia
di Pino Ninfa
Milano Photofestival e PhotoWeek

CONDIVIDI

I Promessi Sposi nella città contemporanea.

“Perché m’avete presa?” - Il rapimento di Lucia

con Lucia Bellaspiga
attore Laura Piazza

 

 

Per seguire la diretta streaming dell'incontro clicca qui