Palazzo dell’Informazione “ Sala Sironi ”, Milano, piazza Cavour 2 [MM3 Montenapoleone]

In occasione della Mostra LEWIS HINE. Costruire una nazione. Geografia umana e ideale

Film: America and Lewis Hine (60’ USA 1984)america_hine
Regia di Nina Rosenblum, soggetto e sceneggiatura di Daniel Allentuck, voci narranti  Jason Robards e Maureen Stapleton
Dedalus Production, Inc., Premio Speciale della Giuria Sundance Film Festival 1985
Film in versione originale con sottotitoli in italiano

Con
Kile R. Scott, Console Generale degli Stati Uniti d’America

Marco Bardazzi, Caporedattore centrale de La Stampa

Manuela Fugenzi, giornalista, photo editor

Ingresso su prenotazione

Info e prenotazioni: 02/86455162

La biografia del padre della fotografia sociale americana Lewis Hine (1874-1940) diventa l’occasione per un grande affresco dell’America d’inizio Novecento. Le fotografie sugli sbarchi a Ellis Island, sul lavoro minorile e sullo sviluppo industriale testimoniano l’impegno civile e la volontà di cambiamento sociale che animavano un’intera generazione. Il film si avvale della guida autorevole di Walter Rosenblum, amico fraterno ai tempi della Photo League, fotografo e curatore della prima mostra postuma e della prima pubblicazione dell’imponente archivio di Hine. La colonna sonora propone la migliore tradizione folk americana, classici d’epoca e la musica di contemporanea di Brian Eno, Don Cherry e Bela Bartok.

Marco Bardazzi

Nato a Prato nel 1967, giornalista, lavora a La Stampa di Torino dal 2009 dapprima come responsabile degli Esteri e quindi, dal 2011, come caporedattore centrale. In precedenza era stato all’agenzia Ansa per 21 anni di cui 9 come corrispondente dagli Stati Uniti. In Italia ha seguito alcune delle maggiori vicende giudiziarie del Paese negli anni Novanta. Dagli Usa si è occupato, tra l’altro, delle campagne elettorali per la Casa Bianca 2000, 2004 e 2008, dell’attacco all’America dell’11 settembre 2001 e delle guerre in Afghanistan e in Iraq. È tra i fondatori del Centro culturale Crossroads di New York. Fa parte del comitato editoriale della rivista Oasis, promossa dal cardinale Angelo Scola. È stato il portavoce dell’edizione 2007 del Meeting di Rimini. Ha vinto l’edizione 2005 del Premio Saint-Vincent di Giornalismo per la sezione inchieste e servizi speciali. Ha scritto “Una banca nel mirino” (1993), libro di cronache giudiziarie, la raccolta di storie americane “Sotto il cielo d’America” (2004), il romanzo “La scala spezzata” (2004), la biografia di Papa Benedetto XVI “Nella vigna del Signore” (2005), “L’America che non ti hanno mai detto” (2006), collezione di storie sugli USA di oggi e “L’Ultima Notizia” (2010, con Massimo Gaggi), saggio sulla trasformazione digitale dei media.

Manuela Fugenzi

È giornalista photo editor e ricercatrice iconografica dell’editoria libraria e periodica dalla metà degli anni ’80. Collabora alla progettazione di iniziative editoriali ed espositive sulla fotografia ed è tra i curatori di “FotoGrafia -Festival Internazionale di Roma”. Insegna “Storia e Tecnica Fotografica”. Tra le sue pubblicazioni: Il mito del benessere, 1981-1990 (1999); Il secolo delle donne. L’Italia del Novecento al Femminile (2001); L’evoluzione del mezzo tecnico in “La fotografia in Italia 1945-2000”, Annali della Storia d’Italia.

 

Foto

 

(se non visualizzi correttamente la photogallery prova ad aggiornare la pagina)

Condividi