Siamo al culmine delle celebrazioni organizzate dall’Arcidiocesi ambrosiana per ricordare il XVII centenario della promulgazione dell’Editto di Milano.

imageBartolomeoI

Al cuore di questo storico anniversario, il 15 e 16 maggio prossimi si terrà la visita a Milano di Sua Santità il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo, punto di riferimento della comunione della Chiesa ortodossa.

Come ha spiegato il card. Angelo Scola ai fedeli della Diocesi, l’Anno costantiniano è un’occasione privilegiata, per Milano ma non solo, per tornare a riflettere su questo fondamentale lascito della tarda antichità, quando il pensiero giuridico romano incontrò la novità cristiana e diede inizio alla libertà religiosa.

Per prenotarsi rivolgersi alla Diocesi di Milano.

Due sono i momenti centrali della visita a cui la invitiamo a partecipare:

Mercoledì 15 maggio alle ore 17.30 si svolgerà nella sala delle Cariatidi a Palazzo Reale una lectio magistralis a due voci: il patriarca Bartolomeo e l’Arcivescovo cardinale Scola dialogheranno a partire dal testo di Giovanni “Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi” (Gv 8,32). Questo momento, oltre al risvolto religioso, ha anche una grande rilevanza civile, per gli evidenti legami con il dibattito in corso non solo a Milano sul rapporto tra le fedi e lo Stato laico. Per partecipare a questo incontro (ingresso libero)

è necessario iscriversi qui:
http://curia.diocesi.milano.it/ComunicazioniSociali/UCS1/Iscrizione.asp

Giovedì 16 maggio alle ore 11.00, nella Basilica di Sant’Ambrogio, Bartolomeo e il cardinale Scola presiederanno insieme una preghiera ecumenica animata dai canti del Coro bizantino del Conservatorio di Acharnes e dalla cappella musicale del Duomo di Milano. Un’occasione preziosa per prepararsi alla Pentecoste, a pochi giorni da questa Solennità.

Anche per partecipare a questo momento è necessario iscriversi qui:
http://curia.diocesi.milano.it/ComunicazioniSociali/UCS2/Iscrizione.asp