Articoli .con

La rivoluzione di Maïti: il volto del perdono

In un libro, una piccola grande storia di misericordia. Una giovane donna che ha conosciuto il male. In Francia, durante l’occupazione tedesca. Lei, nel 1944 viene arrestata dalla Gestapo perché aderente alla Resistenza; patisce l’esperienza della tortura nelle mani di un medico al soldo dei famigerati occupanti. Sono torture che le lasciano il segno. Una […]

La Milano invisibile e dimenticata dalla politica “patinata”

La nuova povertà in coda davanti alla sede di “Pane quotidiano”. Dolente e silenziosa. Un marciapiede che la ricca e prosperosa città vorrebbe nascondere. Ma la verità non si può cancellare. Facce, pensieri, cuori di persone che hanno perso tutto, non la dignità. Persone grate verso chi sta con loro semplicemente abbracciando la loro povertà. […]

Il ritorno necessario alla visione storica per capire la realtà

Come stanno le cose nella realtà delle cose. La storia è il grande campo per comprendere, analizzare, ricalibrare, mai chiudendo in modo definitivo. A doppia mandata. La storia è nelle relazioni. Perché l’uomo è relazione. Uomo che significa popoli, stati, mondi. Il presente sembra evitare il fascino di questa ricerca. Cedendo il campo a segmenti […]

Emil Zatopek, il maratoneta della libertà

Alle olimpiadi di Helsinki del 1952 questo campione ineguagliato delle lunghe distanze vince nella maratona, nei 5000 e 10.000 metri. In Cecoslovacchia per il suo popolo è un eroe. Per il regime comunista uno strumento di propaganda. E quando nel 1968 partecipa alla Primavera di Praga, il totalitarismo lo umilia. Prova ad annullarlo. Ma non ci riesce. Perché l’ideologia non taglia mai per prima il traguardo. La storia meravigliosa di un “senza potere”. Che ama il profumo della primavera. Un profumo che va di continuo annusato…

Italia si vota
Lo scalpello e la crisi del Parlamento

di Mario Mauro22 luglio 2022 Voteremo il 25 settembre.Voteremo per la costituzione delle nuove assemblee parlamentari di camera e senato. Non è scontato sottolinearlo perché nel rapporto ipocrita e menzognero che lega da quasi trent’anni i partiti della seconda repubblica ai loro elettori, andremo alle urne apponendo la croce su una scheda dove verrà scritto […]

Giovani e futuro
Due anni di tempo per rinascere

Secondo Alessandro Rosina, curatore del Rapporto annuale dell’Istituto Toniolo sulla condizione delle nuove generazioni, l’Italia è a tempo determinato. Il contratto in scadenza, però, è con sé stessa. Per “rinnovarlo”, dobbiamo recuperare chi non studia e non lavora, migliorare il sistema della formazione e far sì che le aziende non facciano venire voglia di scappare […]

La vita non è fiction
La speranza che non scuoce

La patologia psichica. Un centro diurno. Clara e Piero, due persone con dentro il male di vivere. Due vite che si stanno perdendo. Ma, in fondo, non lo desiderano. Fanno danni e si fanno danni tutti i giorni. Eppure qualcosa di diverso può sempre accadere. E accade. Senza che la favola e l’illusione prendano il […]

Da maestro a fratello
“La responsabilità educativa, più che in passato, è diventata cruciale”

Quel che don Luigi Giussani scriveva negli anni sessanta è di strettissima attualità: la messa in castigo dell’educazione è il pericolo più grave per la nostra società. Quasi un grido, quello del sacerdote ed educatore ambrosiano. Un grido che si è fatto emergenza. Abitualmente la sfida educativa vive l’esperienza drammatica dell’emarginazione. La causa di questo […]
Carica altri contenuti