Mercoledì 23 gennaio 2019 ore 18.30
Sala delle Accademie
Veneranda Biblioteca Ambrosiana
Piazza Pio XI, 2 – Milano

Si presenta a Milano (e a Roma) il volume edito da Cantagalli degli Atti del Convegno Internazionale “Luigi Giussani – Il percorso teologico e l’apertura ecumenica, svoltosi l’11-13 dicembre del 2017, ideato e organizzato dalla facoltà Teologica di Lugano.
La Facoltà di Teologia di Lugano, ricordando che il suo fondatore, mons. Eugenio Corecco, di don Giussani è stato discepolo, in occasione del venticinquesimo anniversario della sua fondazione, ha organizzato questo importante convegno scientifico, il primo a livello internazionale tenuto in Europa, sul pensiero teologico del sacerdote ambrosiano.
Don Luigi Giussani, tra le personalità più significative del cattolicesimo italiano (e non solo) del Novecento, è perlopiù noto per il suo genio educativo e per le realtà ecclesiali nate dal suo carisma.
È stato però anche un teologo colto e originale, autore di numerosissimi testi molto letti in tutto il mondo, che si presentano come una miniera che deve essere ancora scandagliata a fondo offrendo l’opportunità di uno studio a fondo.
Il suo pensiero di Giussani non nasce da una riflessione astratta, ma dall’incontro vivo con i suoi studenti, con i giovani e le problematiche del nostro tempo, cui desidera riproporre di nuovo il cristianesimo nel suo fascino originale e nella sua profonda ragionevolezza. Un pensiero che trae linfa dal confronto con molte importanti figure del mondo teologico: de Lubac e von Balthasar, Guardini e Ratzinger, Niebuhr e Newman, solo per citarne alcune. Una qualificante apertura  “ecumenica” inoltre spinge poi Giussani a valorizzare esperienze umane, religiose, intellettuali e artistiche di ogni tipo.
Il volume, che si potrà acquistare presso il banco allestito dalla Libreria del CMC presso la sede dell’incontro, contiene i contributi di Stefano Alberto, Maria Bocci, Massimo Borghesi, Francesco Braschi, Edoardo Bressan, Aleksandr Filonenko, Onorato Grassi, André-Marie Jerumanis, Sobhy Makhoul, Giulio Maspero, Paola Mazzola, John Milbank, Antonietta Moretti, René Roux, Alberto Savorana, Jacques
Servais (cui si aggiungono brevi saggi di Romeo Astorri, Michael Konrad, Marco Lamanna, Ezio Prato e Monica Scholz-Zappa), nonché la lectio magistralis del Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, Julián Carrón.

Intervengono:
René Roux,Rettore della Facoltà di Teologia di Lugano
Don Franco Manzi, Direttore degli studi del Seminario di Venegono e docente di Scrittura presso la Facoltà Teologica di Milano
Modera e Introduce:
Mons. Francesco Braschi, Dottore della Biblioteca Ambrosiana

GALLERY

 

 

CONDIVIDI