Lunedì 29 ottobre 2018  ore 20,45
Sala Conferenza di Palazzo Reale, Piazzetta Reale, 14 (MM1 e 3 Duomo)

Dialogo sul libro
“Giustizia e mito”. Con Edipo, Antigone e Creonte
per indagare i dilemmi del diritto nelle nostre società

In collaborazione con

Saluti istituzionali del Consigliere Matteo Forte

intervengono gli Autori del libro
Marta Cartabia, Vicepresidente Corte Costituzionale
Luciano Violante, Presidente Emerito Camera Deputati 

Introduce e coordina
Stefano Alberto, Docente di Teologia, Università Cattolica di Milano

Perché due giuristi si trovano a riflettere e a dialogare su Edipo Re e Antigone?

Gli autori che incontreremo in questo dialogo scrivono: “Rileggere le due tragedie classiche è stata un’occasione di riflettere su sé stessi, un guardarsi allo specchio, per una più approfondita conoscenza di sé e del proprio ruolo (..) uno spunto per “pensare a ciò che facciamo”, uno spunto che offriamo..” . 

Quelle di Edipo Re e di Antigone sono due storie paradigmatiche, vicende singolari che recano un contenuto universale da interrogare con le domande del presente: anche con quelle del giurista del presente.

“E’ a partire dalla nostra attualità e dai suoi problemi che poniamo domande alla tragedia antica” (Nicol Loraux)

Ecco dunque l’occasione per condividere il tema della giustizia nella nostra esperienza, sia personale che sociale, che immediatamente apre ad uno sguardo di responsabilità. 

Antigone, ovvero il conflitto tra coscienza individuale e ragion di stato, tra legge morale e legge positiva. Edipo, ovvero la tensione tra verità storica e oggettiva e verità soggettiva, tra domanda di giustizia e intransigenza nell’amministrarla, tra colpa, errore e responsabilità. Creonte, ovvero il contrasto tra la legge e la sua opposizione. Altrettanti dilemmi del diritto che riaffiorano continuamente nelle nostre società. Per quanto emancipata dal suo primitivo nucleo vendicativo, e oggi amministrata con molte garanzie, sancite soprattutto dalle costituzioni contemporanee, la giustizia infatti non risana mai del tutto i conti, né per le vittime né per il carnefici”.

GALLERY

CONDIVIDI

 

I PROMESSI SPOSI. NELLA CITTA’ CONTEMPORANEA

“Pensateci questa notte…”
La scommessa sugli uomini

con
Dario Odifreddi, fondatore di Piazza dei Mestieri, Torino
Lettore: Ferruccio Filipazzi

Per seguire la diretta streaming dell'incontro clicca qui