“La vostra comunione è una città” (C. Péguy)

In collabotazione con

 ::: Data da definirsi :::
Social Media e WebSite del Centro Culturale di Milano

intervengono
Cardinale Angelo Scola
Rosetta Brambilla, Educatrice, Belo Horizonte, Brasile
Gigi De Palo, Presidente Forum Famiglie

coordina
Paolo Rodari, Giornalista de La Repubblica

A Belo Horizonte, città brasiliana di due milioni e mezzo di abitanti, il giorno del funerale di don Pigi Bernareggi si sono disposte a mezz’asta tutte le bandiere della città in segno di omaggio, per volere del Sindaco a “padre Pigi, grande difensore dei più poveri (…) missionario che ha messo in pratica la sua fede in opere a difesa dei diritti dei più bisognosi”.

In questa serata presentiamo il suo lavoro sula Dottrina Sociale della Chiesa, durato diversi anni, di sistemazione delle fonti per temi e urgenze per il nostro tempo, un lavoro svolto con gli amici di Arturo Alberti e Roberto Mingucci e di “Orizzonti”, una “Presentazione sistematica delle fonti” della Dottrina Sociale della Chiesa.

Ordinato sacerdote in Brasile, don Pigi per gli amici, scomparso il 22 gennaio scorso, incontrò e seguì don Giussani a Milano e fu tra i primi responsabili di Gioventù Studentesca. Tutta la sua vita fu lo sviluppo, a partire da quell’incontro, di quella adesione al dono di sé per il mondo.

Al suo ultimo incontro a Milano al CMC nel 2017 https://youtu.be/6hj14evbsy8

parlava della scoperta, avvenuta con sorpresa e stupore, cifra del suo pensiero sorgivo, della Dottrina Sociale della Chiesa. E riguardo ai nostri tempi soggiungeva: “Secondo me, la cosa più urgente è svegliarsi: noi Cristiani, noi Cattolici dobbiamo prendere sul serio la Dottrina Sociale della Chiesa, che nessuno conosce”. Definita da lui come un movimento di pensiero e di esperienza della Chiesa lungo duemila anni, vivo e necessario nella sua conoscenza per l’uomo di oggi.

Parlando del suo lungo impegno con i favelados ed i senza-tetto, come Parroco e come docente per 20 anni nella Università Cattolica di Belo Horizonte, nella sua Introduzione a questo lavoro afferma:”… vidi che in pratica, senza conoscerla, con gli amici ed i compagni di impegno concreto, stavamo seguendo proprio quella Dottrina sociale…”. 

La Prefazione scritta dal Cardinal Angelo Scola precisa il legame tra esperienza personale e bene comune: “Il contenuto specifico della proposta cristiana a livello socio-politico consiste nel comunicare con forza l’ideale concreto della vita buona. Anche – e, forse soprattutto, in Occidente – si tratta di documentare la fecondità dell’esperienza della fede del Popolo di Dio per l’edificazione di una società civile in cui le diversità non siano solo tollerate, ma sinfonicamente valorizzate”.

condividi