Giovedì 9 maggio ore 21,00
Auditorium CMC

L’evoluzione dell’uomo: tra eventi inattesi e nuovi interrogativi 

con proiezione di immagini

interviene
Fiorenzo Facchini, paleontologo, sacerdote, emerito dell’Università di Bologna, Premio Internazionale dei Lincei, autore di più di 400 articoli su riviste internazionali

coordina
Mario Gargantini, giornalista e scrittore di scienza


L’uomo emergeva nella notte dei tempi in un Universo che solo oggi sappiamo che si muove ed evolve.

Se essenza dell’uomo si fissa per sempre, come differenza, e ne cerchiamo i segnali via via conseguenti, l’universo fin da allora è ancora in movimento e si espande. Sappiamo oggi qualcosa di più sull’uomo primitivo ma ne cerchiamo appassionatamente le tracce in un difficile puzzle, mentre da poco sappiamo come è realmente iniziato l’universo, sempre scoprendo nuovi elementi ed energie.

Con questo Ciclo di Scienza, in due serate, insieme a grandi studiosi e comunicatori, mettiamo questi due poli, uno piccolo e infinito, l’altro infinito e in-finito, ciascuno nel loro percorso diverso e specifico. Ci racconteranno le ultime scoperte, le conferme e i rilanci, le nuove domande. Mentre sembra cambiare quell’uomo antico verso un uomo diverso.


Biografia - Fiorenzo Facchini
Sacerdote dell’Arcidiocesi di Bologna, è stato professore ordinario di Antropologia, responsabile del Museo di Antropologia nell’Università di Bologna, docente di Paleontologia Umana nella Scuola di specializzazione in Archeologia e attualmente professore emerito della stessa università. Membro di varie Società scientifiche italiane e internazionali, tra cui l’Accademia delle Scienze di Bologna e dell’Accademia di Scienze Naturali del Kazakhstan. Nel 2002 è stato vincitore del premio internazionale Fabio Frassetto dell’Accademia dei Lincei per l’Antropologia, mentre nel 2008 ha vinto il Premio SEFIR. Nelle sue ricerche si è occupato di accrescimento umano, di polimorfismi genetici, di adattamento umano alle alte quote e di modernizzazione nel Kazakhstan, di paleoantropologia, di evoluzione e creazione. La sua attività scientifica è documentata in circa 400 pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali e in vari volumi, tra cui: Il cammino dell’evoluzione umana, 1984, poi tradotto in lingua croata; Antropologia, 1988; Evoluzione umana e cultura, 1999; Origini dell’uomo ed evoluzione culturale; Uomo, natura, cultura. Riscoprire la realtà, 2018

GALLERY

CONDIVIDI

 

IL CENTRO CULTURALE DI MILANO

RESTERÀ CHIUSO
PER LA PAUSA ESTIVA

DAL 1 AL 29 AGOSTO 2019