Lunedì 9 novembre 2020 – ore 21,00
Canale YouTube CMC e sul sito www.centroculturaledimilano.it

Giornata Colletta Alimentare 2020

con
Giovanni Bruno, Presidente Banco Alimentare
Mariella Enoc, Presidente Ospedale Bambino Gesù
Giorgio Vittadini, Presidente Fondazione per la Sussidiarietà
Cardinale Matteo Zuppi, Arcivescovo di Bologna
coordina
Camillo Fornasieri,
Direttore del Centro Culturale di Milano

La cultura è la forma che prende il vivere che esprime un senso.
La solidarietà, la condivisione del bisogno e la libertà della persona plasmano questa cultura.
Per questo seguiamo il Banco Alimentare, poprio in questo momento dove, se cresce il bisogno, deve crescere la nostra consapevolezza.

La vita non si ferma: il gesto popolare della Colletta Alimentare Nazionale riscoperto nelle circostanze che stiamo vivendo. Un primo incontro per una rete di racconti e proposte che portano alla Giornata del 28 novembre.

La Colletta Alimentare 2020: non è il cosa, non è il come. L’essenziale è il “perché?”.
Perché fare questo gesto della Colletta e proporlo a tutti? Qual è la ragione ultima che dà a questo gesto senso e significato?
“Da una crisi si esce o migliori o peggiori, dobbiamo scegliere. E la solidarietà è una strada per uscire dalla crisi migliori” ha ricordato Papa Francesco (Udienza del 2/9/2020).
“È la gratitudine che genera operosità” ci provoca a riconoscere don Luigi Giussani (Un avvenimento nella vita dell’uomo, pag. 61).
Ci incontriamo per condividere e approfondire queste tracce  con amici e personalità che ci faranno cogliere l’essenziale al fine di condividerlo come primo dono.
In una situazione straordinaria come l’attuale vogliamo innanzitutto salvaguardare l’essenziale. Colletta Alimentare 2020: cambia la forma, non la sostanza.

CONDIVIDI

con
Stefano Zamagni, Presidente Pontificia Accademia per le Scienze Sociali
Fra Paolo Martinelli, Vescovo ausiliare di Milano

Discussant
Marco Dotti, giornalista di VITA
Enzo Manes, press officer CMC, direttore Nuova Atlantide

Guarda qui il video