Scuola di Scrittura Flannery O’Connor

Dopo il successo di “Rovesciare il Novecento”, ideato e curato da Giuaseppe Frangi e svolto in collaborazione con l’”Associazione Testori”, si rilancia quest’anno cercando il più vicino  tempo contemporaneo. Alla ricerca del senso dell’arte contemporanea dunque, però non definendola dal lato storico o critico ma guardandola nella sua esperienza vivende, così da rivelarne la falsità e o la verità. Come “accade” e “succede” l’esperienza, nel racconto e nelle riflessioni (anche tecniche) espresse dai responsabili di:

– “luoghi” dell’arte contemporanea, Musei o spazi gallerie;

– “curatori” e “ideatori” delle Mostre, per vedere come nascono e di chi sono ‘figlie’;

– “autori” (non ‘artisti’ parola-etichetta di cui tutti ormai si effigiano) per riavvicinarla ad autorità, autorialità;

Corsi a Iscrizione 

 

SCOPRI LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA FLANNERY O’CONNOR, UN’ALTERNATIVA AI LUOGHI COMUNI, UN LUOGO DOVE CONDIVIDERE UN’ESPERIENZA CON QUANTI SENTONO LA NECESSITÀ DELLA SCRITTURA E CERCANO DI RACCONTARE LA REALTÀ SECONDO LA SPINTA DELLA VERITÀ E DELLA BELLEZZA.

La finalità non è tanto di promettere soluzioni facili e tecniche che ripetano un successo, quanto di offrire strumenti e mezzi per la fioritura di ciascuno, perché la singolarità è la via della narrativa, dell’arte e della cultura. Un lavoro insieme a maestri, autori e docenti, nel confronto con la letteratura e con le forme espressive contemporanee, per una nuova contemporaneità.

Cosa spinge il pavone (la scrittrice americana Flannery O’Connor ne allevava a decine) a fare la sua bellissima ruota, che abbiamo preso a simbolo di questa esperienza? Nessuno lo sa. Con questa Scuola cerchiamo di “presidiare la fortezza” dello stupore e del mistero che stanno dentro l’esperienza del mondo e della scrittura, per tracciarne una strada per ognuno.

 

In questa battaglia contro ciò che si ripete e perde significato, contro lo stereotipo, è difficile pensare a un’attività che non passi attraverso ciò che in altri tempi abbiamo chiamato letteratura”

(Ezio Raimondi, tra i fondatori della Flannery O’Connor)

Autori e autorità. Ciò che fa crescere

Marzo – Giugno

Corsi Base, Avanzato, Etnografia narrativa

docenti Luca Doninelli (Direttore) e Andrea Fazioli
Lezioni, laboratori, incontri con editor e “Quelli da cui sono stato chiamato”,
Letture da maestri a cura di Giacomo Poretti, John Waters, Erasmo Figini, Claudio Magris

 

Come cambiare quando tutto cambia

 

Presentazione del libro di Antonio Polito
“Prove tecniche di resurrezione” Come riprendersi la propria vita, Marsilio editori

Intervengono
Julián Carrón, Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione
Luciano Fontana, Direttore del Corriere della Sera
Antonio Polito, Editorialista del Correre della Sera

 

Per seguire la diretta streaming dell'incontro clicca qui